modena
cronaca

Sono Ferraresi e Vaccari i parlamentari modenesi più attivi

Dell'Orco e Ferraresi

Il nuovo dossier di Openpolis presentato in anteprima dall’Espresso evidenzia il lavoro dei politici modenesi: grillini protagonisti con qualche eccezione Pd


18 dicembre 2015


MODENA. Raggi x ai parlamentari, anche quelli modenesi, che vantano, tra gli altri, anche piazzamenti di tutto rispetto.

È l’analisi del nuovo dossier dell'associazione Openpolis dedicato alla produttività parlamentare e presentato in anteprima dall’Espresso. Un indice calcolato in base alla partecipazione ai lavori, alla presentazione di atti, all’approvazione di propri progetti di legge o alla capacità di raccogliere su di essi un consenso trasversale, con l'assegnazione di diversi punteggi. Il risultato è un valore che consente di valutare la capacità di incidere sulla legislazione di ogni deputato e senatore.

Partiamo dalla Camera dei Deputati, dove il podio è di stampo grillino con l’inserimento, al secondo posto, di Manuela Ghizzoni del Pd. Primo e terzo, infatti, tra i parlamentari modenesi, sono rispettivamente Vittorio Ferraresi e Michele dell’Orco.

Indice di produttività molto alto per Ferraresi che si piazza addirittura nella top venti del parlamento, col diciottesimo posto assoluto nonostante la presenza in aula, sebbene ragguardevole, non sia tra le più alte rispetto ai colleghi anche per le espulsioni. Della serie: inutile scaldare la sedia, quando sono a Roma, lavoro. Non trascurabile nemmeno la quota di quelli che vengono definiti “voti ribelli”: 34, cioè, le volte che Ferraresi è andato contro le indicazioni del suo gruppo, dato non trascurabile per chi è un grillino di sangue puro.

Molto attiva anche Manuela Ghizzoni, che vince per distacco rispetto ai colleghi Pd, notevolmente staccati, ultima dei quali è Giuditta Pini, tra le più presenti ma con un indice che la pone al 551esimo posto tra i 630 parlamentari.

Guardando il Senato, invece, la situazione dei modenesi è decisamente più positiva. Vince Stefano Vaccari, al 39esimo posto assoluto in classifica, staccando di poco Maria Cecilia Guerra. Buoni anche i numero di Carlo Giovanardi: 76esimo assoluto con addirittura 750 voti contrari al suo partito, che dimostrano quanto sia stata tormentato lo scontro con Alfano.

Davide Berti

@dvdberti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.