Modena



dopo l’interdittiva a bianchini 
Quei controlli antimafia fantasma 

Verifiche dell’ufficio Segreteria fatte partire soltanto dal 2014

10 marzo 2017


Un’interdittiva circostanziata, con diversi nomi di persone, tra cui Michele Bolognino, che a fine udienza si lamenterà per essere sempre chiamato in causa, e aziende che avevano collaborato con la Bianchini Costruzioni e su cui si era soffermata l’Antimafia. Ma quel documento, inviato dalla Prefettura di Modena in Comune a Finale, è stato a lungo sottovalutato. Nessuno si è preso l’impegno di con...

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.