modena
cronaca

Bastiglia si mobilita: «Una raccolta fondi per il funerale del nostro Ahmed»

Tragico incidente domenica all'aba in tagenziale a Modena: la famiglia ha deciso che la salma sarà portata in Marocco Stasera al campo sportivo palloncini in cielo per lui e Fabi


15 marzo 2022 Enrico Ballotti


BASTIGLIA. . Bastiglia si è mobilitata, il mondo del calcio lo stesso. Gli amici, i conoscenti, i compagni di squadra di Ahmed Assiri, mai come in questo momento, sono scesi in campo. Lo hanno fatto per stare al fianco della famiglia del 19enne che, domenica mattina, ha perso la vita in un tragico incidente stradale. Amante del calcio, Ahmed lavorava in una ditta metalmeccanica di Cavezzo.

A Bastiglia era cresciuto, lì aveva coltivato amicizie e mosso i primi passi sui campetti di calcio. Sempre in compagnia di Stefano Botteghi, ex calciatore professionista, e della moglie Marika Pastorelli. Sono stati proprio Marika e Stefano a dare vita a una raccolta fondi utile per pagare le spese del funerale del ragazzo. Non lo hanno fatto da soli, ma con amici e compagni di squadra del Baracca Beach e del Quattro Ville.

UN PAESE COINVOLTO Come si diceva c’è tutto un paese coinvolto, c’è un codice Iban utile per le donazioni. Nel messaggio, lanciato sui social, è scritto: “Anche il più piccolo contributo può essere indispensabile”. E poi ancora: “Gli amici hanno organizzato una colletta per il funerale, per questo chiediamo la partecipazione, per quanto possibile, a tutti”. La famiglia del 19enne ha infatti deciso di trasferire la salma del ragazzo nel suo Paese d’origine, il Marocco. Lì andrà, una volta ottenuto il via da parte della magistratura. Per questo motivo, dunque, chi voleva bene al ragazzo ha deciso di avviare questa raccolta fondi. Un aiuto importante per i genitori e per il fratello colpiti da questa tragedia. Il messaggio, l’appello, non è rivolto solamente alla comunità bastigliese, ma anche a quelle vicine. Già, perché come ricordato dal sindaco Francesca Silvestri, le persone di quell’area, seppur provenienti da territori diversi, sono molto legate tra loro. La richiesta, del gruppo di amici, è poi quella di effettuare un bonifico istantaneo in modo da far arrivare il contributo in quattro o cinque giorni lavorativi. Il tutto per permettere, in tempi brevi, di organizzare l’ultimo viaggio di Ahmed.

Per donare è possibile effettuare il già citato bonifico a questo codice Iban (intestatario Nicola Secchia): IT52Q3608105138218507118516. I palloncini a bastiglia Questa sera, intorno alle 19, gli amici dei due ragazzi si ritroveranno al campo sportivo di Bastiglia. Lì faranno volare verso il cielo 150 palloncini bianchi. Un modo, questo, per omaggiare Fabio e Ahmed. Nicola, che sta organizzando con gli amici questo appuntamento, dice: «Ci ritroveremo tutti insieme per un momento di ricordo. Ci saranno tante persone, il giusto omaggio per due bravissimi ragazzi».

MONDO DEL PALLONE Domenica, al campo sportivo di Villanova, il Quattro Ville doveva giocare contro la Solarese. Alla partita doveva prendere parte anche Ahmed. Appassionato calciatore dilettante, il 19enne di Bastiglia aveva militato anche nel Castelfranco: “Ahmed nei nostri cuori – scrivono dalla Virus – Una notizia che ha squarciato il nostro animo. Siamo vicini alla sua famiglia e porgiamo le condoglianze. Ahmed non ti dimenticheremo, riposa in pace”. Anche Simone Alberici, presidente della Figc regionale, interviene: «Ci stringiamo alla famiglia e al Quattro Ville. Di fronte a queste disgrazie non bastano le parole. Un abbraccio a coloro che vogliono bene ad Ahmed. Il mondo del calcio non lo dimenticherà».

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.