modena
cronaca

Modena Denuncia la madre a Telefono Azzurro, ma lei viene assolta


19 maggio 2022


Denuncia la madre tramite Telefono Azzurro, ma il giudice l’assolve. La sentenza è stata emessa ieri mattina dalla dottoressa Clò in abbreviato.

La vicenda risale al 2020: i rapporti in casa tra l’allora 15enne e la madre sono diventati tesi per il lockdown, complicati anche dalla recente perdita del padre e da un imminente sfratto dall’appartamento in cui vivevano in città. La ragazza accusava la madre di non volerle fare vedere il fidanzatino e di toglierle il cellulare. Il tutto tra parole abbastanza forti tra le due. Tanta era la rabbia, che un giorno ha chiamato Telefono Azzurro, da cui è partita la denuncia. La procura ha aperto un fascicolo per maltrattamenti, nel frattempo però il rapporto si è un po’ rasserenato e madre e figlia vivono ancora insieme. Ieri il pm aveva chiesto una condanna pesante: un anno e otto mesi. La difesa, rappresentata dall’avvocato Luca Lugari, l’assoluzione piena. Così ha decretato il giudice, sancendo che “il fatto non sussiste”. La madre alla lettura della sentenza è scoppiata in lacrime.l

D.M.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.