modena
cronaca

Modena Oggi l’ultimo saluto ad Adriana Querzè

I funerali. Camere ardenti aperte da questa mattina Tanti messaggi di commozione Adriana Querzè È stata 10 anni assessore alla scuola dopo aver insegnato


19 maggio 2022


Si terranno questa mattina i funerali di Adriana Querzè, ex insegnante, dirigente scolastico e politica molto nota in città, anche per aver ricoperto per dieci anni il ruolo di assessore all’istruzione. Querzè, scomparsa martedì all’età di 67 anni dopo una lunga malattia, avrà l’ultimo saluto dalle 7.30 alle 11.45, quando la camera ardente del Policlinico sarà aperta alle visite, poi alle 12 la cerimonia funebre prima della cremazione.

Tanti i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore: «Ho conosciuto Adriana Querzè in questi anni di esperienza politica e di amministratore, ammirandone da sempre la competenza, la passione e il coraggio, sempre animata dal desiderio di migliorare la comunità, a cui ha dedicato una vita intera. Non la piangeranno solo quanti la conoscevano, ma tutti quelli che attraverso le sue azioni educative e pedagogiche hanno potuto raccogliere i numerosi semi che ha coltivato pazientemente nelle vite di tanti. Adriana è stata una figura di altissimo profilo per Modena... una persona che ha lasciato il segno nella storia della comunità locale», ha detto il presidente della provincia di Modena Gian Domenico Tomei.

Ieri è intervenuta anche la Cgil: «La Cgil di Modena, unitamente alle categorie dei pensionati Spi Cgil e della scuola Flc Cgil, esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Adriana Querzè, figura importante della comunità modenese come insegnante, dirigente scolastica, assessore e politica. La Flc Cgil ricorda Adriana Querzè come punto di riferimento importante per generazioni di insegnanti modenesi in tutti i ruoli che ha ricoperto, sia come docente che come dirigente: appassionata di quella passione contagiosa, pioniera e innovativa. La sua idea di scuola era quella della Costituzione: aperta, democratica e inclusiva. Il suo nome e la sua opera possano stare, a pieno diritto, insieme a quelli dei grandi pedagogisti modenesi ed emiliani che hanno veicolato la fama delle scuole emiliane nel mondo. Vicina ai lavoratori della scuola della Cgil ha più volte collaborato, come formatrice, con la Flc e con Proteo Fare Sapere in occasione di corsi e momenti di aggiornamento. La sua scomparsa colpisce il movimento progressista e di sinistra della città di Modena e dell’intera provincia – commenta lo Spi Cgil - a Lei ci legava l’età come pensionati e le tante esperienze politiche vissute negli anni nelle proprie specificità e campi d’azione. La Cgil di Modena, la Flc e lo Spi si stringono con affetto al marito, maestro Arturo Ghinelli, e alla figlia Paola, esprimendo le più sentite condoglianze».l

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.