modena
cronaca

Carpi. Due sorelle ladre rubano dei vestiti: prese dalla polizia

I colpi in sequenza Prima da Terranova e poi dall’Ovs Il questore le allontana per tre anni da Carpi


24 maggio 2022


Sono entrate in azione in coppia per rubare nei negozi del centro. Protagoniste della storia due sorelle di 40 e 34 anni, risultate residenti nel campo nomadi di Correggio, che domenica poco prima delle 17 sono entrate in azione in piazza Martiri, al Terranova e all’Ovs.

Nel primo negozio l’hanno fatta franca, nel secondo invece sono state notate da una commessa nell’atto di nascondere in una borsa una maglietta e un pantaloncino bimbi (valore 25 euro) e poi uscire. La commessa le ha rincorse dando al cl contempo l’allarme alla polizia. Gli agenti della Volante erano già in piazza per una manifestazione automobilistica e sono intervenuti in tempo reale, bloccando le due fuggiasche con in mano abiti Terranova muniti di gruccia, per un valore di altri 150 euro. Da qui l’arresto in flagranza di reato. Maglietta e pantaloni presi all’Ovs invece non sono stati ritrovati.

Ieri mattina comparendo davanti al giudice per la direttissima le due hanno detto di aver nascosto i capi dell’Ovs dietro a una siepe. Attraverso il loro avvocato Liberio Cataliotti hanno poi riferito di aver preso i capi per il figlio della 34enne. Entrambe comunque sono risultate gravate da diverse denunce per furto. Il pm aveva chiesto per entrambe gli arresti domiciliari, ma il giudice alla fine ha optato per la misura meno restrittiva dell’obbligo di firma nei confronti della 40enne, rimettendo l’altra in libertà. Entrambe però hanno ricevuto subito il foglio di via emesso dal questore, con divieto di ritorno nel Comune di Carpi per i prossimi tre anni. L’avvocato ha chiesto tempo per elaborare la strategia difensiva e il processo è stato quindi rinviato al 22 settembre.l

D.M.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.