modena
cronaca

Modena. Mazzata carburanti Seta spenderà 9 milioni in più

Nel 2021 attivo di 32mila euro


24 maggio 2022


MODENA L’assemblea dei soci di Seta - l’azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico su gomma nelle province di Modena, Reggio e Piacenza – ha approvato all’unanimità la proposta di Bilancio per l’esercizio 2021. Il consuntivo evidenzia un utile netto di 32.336 euro, che sarà interamente destinato a riserva per rafforzare il patrimonio societario. Un utile derivato dal sostegno statale e regionale a compensazione del calo di presenze per il Covid. Nei tre bacini provinciali di Modena, Reggio e Piacenza i passeggeri trasporti sono stati complessivamente 52,1 milioni. «Un dato in recupero rispetto al 2020 – commenta l’amministratore delegato Francesco Patrizi – ma sono numeri ancora molto lontani dal 2019, allorché si ebbero oltre 69 milioni di passeggeri, livello più alto mai registrato». In dettaglio, a Modena si sono avuti 21.862.520 passeggeri (+7,9% sul 2020), a Reggio 18.108.028 (+16,4%) e a Piacenza 12.197.166 (+10,5%). «Al momento – sottolinea il presidente Antonio Nicolini – non abbiamo alcuna garanzia circa il mantenimento anche nel 2022 di misure di sostegno e di ristoro da parte dello Stato. Inoltre, alla crisi pandemica si è aggiunta la crisi in Ucraina, che sta producendo effetti devastanti sul costo dei carburanti e delle materie prime, peraltro già lievitati nell’ultima parte del 2021: in queste ultime settimane registriamo picchi di aumento superiori al 350%, nonché problemi di approvvigionamento e rallentamenti delle consegne. Se i prezzi dei carburanti manterranno questa tendenza, nel 2022 stimiamo maggiori costi per Seta per oltre 9 milioni rispetto al 2021». l
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.