modena
cronaca

Nuova super panchina: la seconda in provincia è sui monti di Pazzano

E' stata realizzata a Serramazzoni dalla Cantina del Frignano


23 giugno 2022 Daniele Montanari


SERRAMAZZONI. È arrivata la seconda “panchina gigante” in provincia di Modena: è stata collocata ieri mattina su un’altura sopra Pazzano, con una vista mozzafiato sulla vallata e la pianura.

Si tratta di un’altra “Big Bench” ufficiale, riconosciuta dalla community nata attorno all’idea di Chris Bangle. Il grande designer statunitense (realizzò il Coupé Fiat e l’Alfa Romeo 145, diventando poi capo designer Bmw) nel 2010, dopo il suo trasferimento nel borgo piemontese di Clavesana, posizionò in Borgata Gorrea, nello splendido panorama delle Langhe, il primo esemplare da lui disegnato di “panchina gigante” appunto. Pensata così grande per fare ritrovare, davanti al paesaggio, un po’ della meraviglia che c’era da bambini quando, sedendosi a guardare il mondo, non si toccavano i piedi per terra.

Poi lasciò libero il suo design, dietro domanda al “Big Bench Community Project”, con tre semplici richieste: che l'istallazione fosse in un punto panoramico, su terreno accessibile a tutti e realizzata senza fondi pubblici. Così hanno fatto a Prignano nel 2020 posizionando l’esemplare numero 108 sul monte Pedrazzo, e così si fa ora a Serra con la panchina che ha ottenuto il 225 (più di cento autorizzazioni in un biennio, dunque) e che domenica verrà inaugurata alle 17.30.

È stata realizzata a spese della Cantina del Frignano, specializzata nel Malbo gentile, a 5 minuti a piedi dalla sua sede in via S.Rocco 1185, sopra Pazzano appunto. Un punto super panoramico su un itinerario che conduce alle cascate del Bucamante (studiato da Stefano Toni, guida locale). Da qui la collaborazione con la Pro Loco di Serra per costruire una rete di eventi attorno all’opera. «È di un bel rosso per richiamare il colore del vino – nota scherzosa Irene Balim, titolare della cantina – e ha vicino una piccola libreria realizzata dalla Pro Loco, così chi vorrà potrà anche leggere. Tutto è nato in modo molto semplice, dicendoci tra amici: “Ma perché non mettiamo una di quelle panchine giganti in un posto così bello? Lo staff della community è stato gentilissimo, dandoci autorizzazione, numero e timbro per il passaporto degli escursionisti di tutta Italia, e non solo, che fanno tappa in tutte le panchine. Speriamo che contribuisca a far conoscere sempre di più le nostre splendide zone». 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.