L’indagine

Casinalbo Un fermo in Romania per la morte di Alessandro Gozzoli, trovato morto legato al letto

Casinalbo Un fermo in Romania per la morte di Alessandro Gozzoli, trovato morto legato al letto

02 maggio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





BOLOGNA   C’è un fermo effettuato  in Romania, per la morte di Alessandro Gozzoli, 40enne originario di Bazzano, in provincia di Bologna, trovato senza vita nella sua abitazione a Casinalbo di Formigine Si tratta di un uomo.

Come si ricorderà il corpo senza vita di Alessandro Gozzoli era stato trovato legato al letto e gli era stata rubata l'auto, poi ritrovata, e altri oggetti erano spariti dalla casa.

Il fermato, rintracciato nei giorni scorsi, sarebbe un romeno, che gravitava in Emilia e un altro suo connazionale sarebbe ancora ricercato dalle forze dell'ordine.


L'indagine è dei carabinieri e fin da subito si era concentrata sulle ultime persone che avevano incontrato il 40enne, e si era vagliata l'ipotesi un appuntamento per un incontro, concordato sui social. Una prima ricostruzione aveva portato gli inquirenti a valutare un gioco erotico finito in tragedia, oppure una rapina.