Gazzetta di Modena

Modena

La rassegna

Formigine. Cuochi per un giorno, che successo

Formigine. Cuochi per un giorno, che successo<br />
<br type="_moz" />

Oltre settemila bambini con gli chef alla Meridiana tra beneficenza ad Aseop e Vip

09 ottobre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Formigine Tra mini fusilli al pesto, cotolettine di ricotta tra le nuvole, uova verdi di pana-sauro e scary halloween cookies al Club La Meridiana di Modena si sono concluse due giornate golose. Un bilancio molto positivo quello dell’undicesima edizione di “Cuochi per un giorno”, il Festival di cucina per bambini che termina stasera. Tra ieri e oggi si sono susseguiti decine di appuntamenti e laboratori in cui i piccoli cuochi hanno potuto annusare, toccare, pesare, dosare, impastare, miscelare, modellare, cuocere.

«Siamo soddisfattissimi di questa edizione, la più partecipata di sempre: abbiamo avuto circa 7.000 iscritti ai laboratori proposti, anche da fuori provincia. Ogni bambino, poi, era accompagnato da almeno due adulti, – precisa Laura Scapinelli de La Bottega di Merlino, organizzatrice del festival, che prosegue – con “Cuochi per un giorno” vogliamo dare ai bambini un’occasione per vivere un’esperienza ludica ma nello stesso tempo formativa». Inoltre, attraverso la loro partecipazione, i bambini aiutano altri bambini: parte del ricavato della manifestazione viene infatti devoluto ad Aseop Odv (Associazione Sostegno Ematologia Oncologia Pediatrica) che supporta i bambini con patologie oncoematologiche pediatriche e le loro famiglie, con particolare riguardo all’ospitalità gratuita presso la “Casa di Fausta”. Non è tutto: charity partner del festival sono anche i clown di corsia dell’associazione Vip Modena Onlus (Viviamo in Positivo Modena), che portano il sorriso ai piccoli pazienti.