Gazzetta di Modena

Modena

Sicurezza stradale

Modena, controlli alla guida: scoperti cinque ubriachi

Modena, controlli alla guida: scoperti cinque ubriachi

Diverse patenti ritirate dai carabinieri a Pavullo, Lama Mocogno e Maranello

07 luglio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Modena. Nel corso della settimana, i carabinieri del Comando provinciale hanno proceduto a diversi servizi di controllo del territorio, con particolare riguardo a quelli in materia di sicurezza stradale, ovvero connessi con la presenza di persone di interesse operativo presso gli esercizi aperti al pubblico. Sono stati così identificati numerosi utenti della strada, in alcuni casi colti alla guida di veicoli in stato di ebbrezza alcolica, e sono state effettuate ispezioni all’interno di locali.

Un pregiudicato al bar

Nel complesso, l’Arma provinciale ha proceduto a 55 ispezioni di bar ed esercizi pubblici, identificando circa 200 persone di cui 34 soggetti con precedenti. All’interno di un bar è stata accertata la presenza di un pregiudicato che, per via dei suoi trascorsi e della pericolosità attuale anche all’interno di locali pubblici, è stato proposto per l’applicazione della misura del divieto di accesso a locali ed esercizi pubblici.

Gli ubriachi

I posti di controllo eseguiti nelle principali arterie della provincia hanno consentito l’identificazione di 60 utenti e 40 autoveicoli. 30 i controlli eseguiti con etilometro. In particolare, i carabinieri di Pavullo hanno denunciato due automobilisti tra i 20 e i 30 anni che, alla prova dell’etilometro, sono risultati positivi all’alcol. La segnalazione penale per la guida in stato di ebbrezza ha inoltre comportato, per entrambi, il ritiro immediato della patente. A Lama Mocogno, i carabinieri hanno proceduto, in orario notturno, al controllo di un autocarro il cui conducente palesava valori di alcolemia ben superiori alle soglie di legge. Anche a lui è stata ritirata la patente, ed è scattata la denuncia. Stesso epilogo per un conducente che a Maranello è stato identificato in un posto di controllo. Nello stesso centro abitato, inoltre, i militari identificavano – su segnalazione di alcuni cittadini – un automobilista che aveva abbattuto un segnale stradale. L’uomo, chiaramente in stato di alterazione da abuso di alcol, ha però rifiutato di sottoporsi al controllo. E per questo è scattata la denuncia.