sport

L’Athletic Carpi vuole cambiare subito marcia col Bagatti-bis

Oggi al Cabassi arriva il Prato. Il mister: «Ho trovato una squadra delusa, bisogna scrollarsi di dosso le scorie negative e giocare con tranquillità. Ma ho fiducia»


13 febbraio 2022 Fabio Garagnani


Carpi. I Guidati dal Lambrusco hanno accompagnato ieri la prima rifinitura del Bagatti bis: trincerati dietro lo striscione “Carica”, hanno avuto un breve dialogo con la squadra, alla quale hanno chiesto impegno per onorare la maglia, e poi cantato durante l’allenamento.

Una buona accoglienza al nuovo corso inaugurato dal presidente Lazzaretti alla vigilia della sfida col Prato, snodo delicato sotto il profilo della testa più che della tattica: «Dobbiamo guardare avanti – ha detto ieri mister Bagatti a margine della rifinitura –, giocare con serenità e tranquillità e toglierci tutte le scorie, perché quando un giocatore è pesante fa fatica ad esprimersi ai suoi livelli. Questa squadra in questo momento sta giocando al di sotto delle sue possibilità e l’unico modo per trovare le proprie potenzialità è quella di avere mente leggera, corpo leggero ed essere tranquilli». Da esorcizzare c’è un fantasma fatto di cinque sconfitte nelle ultime dieci gare: «Ho trovato una squadra molto delusa – ha detto il tecnico – come ovvio vista la striscia di risultati. La cosa che mi è piaciuta è che dopo i primi due giorni di depressione i ragazzi sono andati in crescendo, anche in autostima. Oggi li ho visti particolarmente vivaci e questo mi fa ben pensare per la partita di domani».

OCCHIO AL RECORD

Lista dei convocati alla mano e visto il probabile esordio da titolare di Bottalico, il Carpi è vicinissimo a battere un record della sua storia: il maggior numero di giocatori utilizzati in campionato in una sola stagione.

Con Bottalico diventeranno infatti 35, tanti quanti furono nelle annate 2009-10, la prima dell’epoca Bonacini, e 2020-21 con Pochesci in panchina. Basterà quindi l’ingresso di uno tra Dipinto o Vigolo per abbattere un muro comunque destinato a crollare.

IN CURVA GRATIS

Carpi-Prato si gioca oggi alle ore 14:30 al Cabassi (arbitro Fantozzi di Civitavecchia, guardalinee Arizzi di Bergamo e Daghetta di Lecco). Eccezionalmente, l’ingresso alla curva sarà gratuito ma andrà comunque staccato il ticket presso la biglietteria dello stadio, aperta dalle 10. Assenti lo squalificato Tosi e gli infortunati Bolis, Borgarello, Togola e Boccaccini. Rientrano Calanca, Aldrovandi e Muro e si torna alla difesa a quattro.

Probabile formazione (4-3-3): Ferretti; Germinio, Aldrovandi, Calanca, Montebugnoli; Lordkipanidze, Bottalico, Muro; Villanova, Raffini, Walker. Altri convocati: Ballato, Lusetti, Uni, Mastrippolito, Ghizzardi, Bruno, Bossio, Dipinto, Carrasco, Sivilla, Vigolo. All. Bagatti.


 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.