sport

La clamorosa acquisizione, Giuseppe Vinci, 36 anni, due Olimpiadi e una passione per la Modena del volley

L’irresistibile ascesa del giovane manager lombardo che sta trattando l’acquisto della società gialloblù


21 maggio 2022


i Francesco Cottafava

Nel mondo della pallavolo, sia italiana che internazionale, il nome di Giuseppe Vinci è conosciutissimo. Soprattutto dagli addetti ai lavori che l'hanno visto trasformarsi da giovane scout a imprenditore di enorme successo. Per chi non lo conoscesse, basta cercare il suo nome su internet per approfondire la sua storia che è assolutamente incredibile. L'unica notizia che non si trova è che Vinci è un grande tifoso di Modena, che seguiva anche dal vivo al PalaPanini.

Nato a Milano, si trasferisce a Casteggio (Pavia) dove inizia ad allenare la squadra locale. In poco tempo entra nello staff di Pavia, come scoutman in serie A2, poi va a Milano dove si fa notare dalla nazionale italiana. Vola a Pechino con la maglia della nazionale italiana sulle spalle, avventura che ha visto l'Italia arrivare al quarto posto.

Vinci è uno dei primi che inizia a studiare a fondo l'analisi dei dati nella pallavolo, ed uno dei primi ad accorgersi delle risorse limitate in Italia. Così la decisione di volare negli Stati Uniti, in Utah, a Provo.

«Scelsi la BYU (Brigham Young University) perché ha corsi rinomati e squadre di pallavolo tra le più competitive d’America, con diversi titoli in bacheca tra uomini e donne», aveva raccontato qualche anno fa in una bella intervista al Fatto Quotidiano. Entra ben presto nello staff della nazionale femminile degli Stati Uniti, conquistando l'argento alle Olimpiadi di Londra 2012. Nel 2016 è stato consulente allenatore alle Olimpiadi di Rio per le squadre nazionali di beach volley degli Stati Uniti, ma la svolta della sua carriera è arrivata nel 2014 quando ha fondato VolleyMetrics.

Nel 2015 raccontava questo: «Allenatori e dirigenti delle squadre ci inviano i video delle loro squadre o di quelle avversarie, noi li analizziamo e diamo facile accesso a dati e filmati via internet. Negli Stati Uniti abbiamo una ottantina di clienti, tra cui squadre blasonate. Spero che un giorno il progetto mi dia la possibilità di tornare in Italia e restituire qualcosa al Paese che mi ha reso ciò che sono».

VolleyMetrics raggiunge un clamoroso successo mondiale e nel 2017 Hudl, leader mondiale di video e statistica nello sport, acquisisce la start-up di Vinci. Vinci continua a lavorare per Hudl con il ruolo di “Market director”, con attenzione al mercato della pallavolo, ed è pronto ad intraprendere l'ennesima nuova avventura sempre legata al mondo del volley che ama. l



Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.