Gazzetta di Modena

Sport

Calcio. Serie B

Modena, c’è un altro rinnovo: Oukhadda firma fino al 2026

Mattia Amaduzzi
Modena, c’è un altro rinnovo: Oukhadda firma fino al 2026<br type="_moz" />

L’esterno può contare su un’opzione per una ulteriore stagione

18 ottobre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Tempo di rinnovi dalle parti di viale Monte Kosica. Come le ciliegie, uno tira l’altro. Perciò, dopo Duca, ieri è toccato a Shady Oukhadda, che rimarrà legato al Modena fino a giugno 2026, con un'opzione per il 2027. Un rinnovo importante, ma soprattutto una grande iniezione di fiducia nei confronti di un giocatore che non sta attraversando di certo un periodo complicato. Il riferimento, in particolare, è alla sciocca espulsione rimediata contro il Palermo.

«In questo momento - ha ammesso lo stesso Oukhadda sui social canarini – il rinnovo contrattuale mi rende molto orgoglioso e sicuro nei miei mezzi. Si tratta di un attestato molto importante da parte della società. Non vedo l’ora di scendere subito in campo per ripagare questa fiducia. Sono contento di far parte di questa grande famiglia».

Fiducia che però non potrà ripagare a Bari, dato che dovrà scontare la squalifica per il rosso rimediato col fallo da ultimo uomo su Di Francesco. Al suo posto dunque si candida per una maglia da titolare Ponsi, con Cotali confermato a sinistra. A meno che Bianco non stupisca tutti, proponendo Magnino nel ruolo di terzino destro, o ala a tutta fascia con dietro una difesa a 3.

Cresciuto nelle giovanili del Torino, Oukhadda fu acquistato dal Modena a gennaio 2022 dal Gubbio, il campionato è quello di Serie C. La dirigenza canarina era rimasta impressionata da questo ragazzo italo-marocchino, che disputò una grande partita nella sconfitta per 3-2 della sua squadra allo stadio Braglia, servendo anche l’assist per il momentaneo pareggio di Sarao. Da allora ha collezionato 51 presenze con la maglia canarina, di cui 35 in Serie B la passata stagione, al suo debutto ufficiale nella categoria. 3, invece, sono gli assist serviti ai compagni, ma anche svariate traverse, non ultima una contro il Sudtirol, e un gol annullato (bellissimo) nel match col Brescia.

Coincidenza vuole che la prossima settimana il suo rientro in campo potrà essere proprio contro la formazione lombarda. Magari questa volta gli dei del calcio saranno magnanimi con lui, facendogli trovare la prima gioia con la maglia del Modena. l