Gazzetta di Modena

Sport

Sassuolo calcio
Calcio Serie B

Il Sassuolo monitora Brunori, per Laurienté tante sirene

di Paolo Braglia
Il Sassuolo monitora Brunori, per Laurienté tante sirene

L’attaccante del Palermo è in rotta con la piazza e potrebbe salutare la Sicilia. L'attaccante francese corteggiatissimo: dopo Roma e Venezia, occhio anche alle mosse del Lecce

14 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





SASSUOLO. Deve ancora accendersi il calciomercato del Sassuolo, un calciomercato che probabilmente a fine agosto consegnerà al neo tecnico neroverde Fabio Grosso una rosa piuttosto diversa da quella attuale. A cominciare dall’attacco, perché il trio offensivo titolare delle ultime due stagioni, quello formato da Berardi-Pinamonti-Laurienté, potrebbe sciogliersi.

Nessuno dei tre, infatti, ad oggi è certo della permanenza al Mapei Football Center, anzi. Domenico Berardi sta recuperando dall’infortunio al tendine d’Achille della gamba destra che lo ha costretto a terminare la stagione in anticipo ed intanto il suo nome è stato nuovamente accostato alla Juventus. Armand Laurienté, dopo un’annata sportiva piuttosto sottotono, si è rilanciato nel finale di campionato e potrebbe restare in Serie A dato che su di lui pare esserci l’interesse di Roma, Lecce e del Venezia neopromosso. E poi Andrea Pinamonti. L’attaccante classe 1999, che nell’ultimo campionato ha realizzato 11 gol, sarebbe seguito da Fiorentina, Parma e Como. Ecco allora che il Sassuolo in questi mesi estivi potrebbe trovarsi a dover intervenire sul mercato per ridisegnare il reparto attaccanti, magari cercando profili che già conoscono la Serie B. Un nome, già citato, è quello di Sebastiano Esposito, al rientro all’Inter dopo una stagione in prestito alla Sampdoria con 6 gol fatti in cadetteria. Il classe 2002 sarebbe seguito anche dall’Empoli e dal Palermo. E a proposito di Palermo, un altro nome per l’attacco neroverde arriva proprio dalla Sicilia. Si tratta di Matteo Brunori, che in estate potrebbe lasciare i rosanero. Il suo è un profilo interessante per il Sassuolo, in quanto si parla di un centravanti che in Serie B nelle ultime due stagioni ha fatto parecchio bene, realizzando 17 reti sia nel campionato da poco concluso che in quello precedente. Brunori compirà 30 anni a novembre e forse, dopo esperienze nei campionati di Serie B e C, vorrà provare a fare il salto nella massima categoria. Attenzione quindi alla possibile concorrenza di club di Serie A, come il Genoa, società alla quale è stato accostato l’attaccante classe 1994 in caso di eventuale partenza di Mateo Retegui.

Intanto l’ex tecnico neroverde Roberto De Zerbi, dopo aver concluso l’esperienza in Premier col Brighton, è vicino alla firma con l’Olympique Marsiglia, blasonato club francese di Ligue 1.