Gazzetta di Modena

Sport

Modena calcio
Calcio Serie B

Un attacco tutto da rinnovare, il Modena inizia con Alberti

di Mattia Amaduzzi
Un attacco tutto da rinnovare, il Modena inizia con Alberti

Manconi in uscita, anche Strizzolo può salutare. E Defrel rimane nel mirino

06 luglio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





MODENA. Un Modena scatenato in questa prima settimana di mercato. Il quarto acquisto del calciomercato gialloblù è l'attaccante Thomas Alberti. L’ex Fiorenzuola arriva da svincolato e ha siglato con il club canarino un contratto biennale, con opzione per il terzo anno. «Sono davvero molto contento di questa sfida. Voglio ringraziare il direttore Catellani e Consolati per avermi dato questa opportunità - ha ammesso il classe ‘98 -. Quando ho saputo dell’interessamento del Modena ero insieme alla mia ragazza e quasi non ci credevo. Sono andato al settimo cielo e non ci ho messo molto ad accettare questa sfida. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione di mister Bisoli e dei compagni».

«Thomas è una scommessa ponderata - ha spiegato il diesse Catellani - nel senso che pur venendo da campionati minori, lo conosciamo bene e confidiamo molto nel suo potenziale. La storia ci insegna che tanti attaccanti si sono imposti, nel calcio che conta, solo dopo diversi anni di gavetta. Crediamo che Thomas arrivi a Modena nel momento giusto per divenire un rinforzo importante per la nostra squadra».

Dopo un’annata in D al Brusaporto, condita da 19 gol, la scorsa estate il Fiorenzuola gli ha affidato le chiavi del reparto offensivo, riportandolo in Serie C, e ha risposto sul campo con 10 centri. Attaccante fisico, con fiuto del gol e spirito di sacrificio, Alberti va a completare il reparto offensivo del Modena, che comprende al momento Fabio Abiuso, Ettore Gliozzi, Lorenzo Di Stefano, Luca Strizzolo e Jacopo Manconi. Gli ultimi due sono stati messi sul mercato da tempo, con l’ex Albinoleffe e Carpi in procinto di accasarsi al Benevento (per lui pronto un biennale).

Discorso diverso invece per Di Stefano, che probabilmente sarà valutato in ritiro da mister Bisoli e poi l’allenatore e Catellani decideranno insieme quale sarà il futuro migliore per l’ex Lecco e Sampdoria. Un’ipotesi è che possa andare via in prestito, per giocare con più regolarità. Abiuso e Gliozzi sono invece stati confermati, anche se nel mercato è tutto possibile, soprattutto per quanto riguarda l’ex Pisa. L’obiettivo del diesse Catellani è quello di aggiungere altri due titolari nel reparto offensivo.

Piaceva molto Mattia Felici, ma il giocatore ha trovato un accordo con il Cagliari e ora il club sardo sta trattando con la Feralpisalò. L’alternativa potrebbe essere rappresentata da Gregoire Defrel, svincolato dal Sassuolo e pupillo di Bisoli, che sta spingendo per averlo di nuovo con sé a Modena dopo gli anni a Cesena.

Sta per sfumare, invece, Pedro Mendes. Sull’attaccante portoghese sono in vantaggio Venezia e Cremonese, con l’Ascoli che sta spingendo forte per trovare un accordo entro domani. Il giocatore al Modena piaceva, ma sapeva che la concorrenza era fitta e aspra fin dall’inizio, dato che il classe ‘99 è considerato uno dei pezzi pregiati di questo inizio di calciomercato. La sensazione, è che Catellani sia pronto a cogliere le opportunità che si presenteranno da qui in avanti.