Gazzetta di Modena

Sport

Carpi calcio
Calcio Serie C

Il Carpi al lavoro per il centrocampo, spunta anche l’idea Pietro Messori

di Enrico Ronchetti

	Pietro Messori (foto Facebook Sorrento Calcio 1945)
Pietro Messori (foto Facebook Sorrento Calcio 1945)

Il centrocampista ex Formigine e Modena nell'ultima stagione era al Sorrento. Intanto il club riorganizza i campi del settore giovanile

14 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CARPI. Con Andrea Mandelli vicino alla conferma in biancorosso, c'è una suggestione nel mercato del Carpi che porta sulle tracce di un altro centrocampista modenese, che proprio con Mandelli ha difeso i colori della Correggese di Lazzaretti, allenata da Serpini e costruita dal ds Bernardi. Si tratta di Pietro Messori, centrocampista centrale classe 2000 che nel 2019 l'attuale ds del Carpi regalò a Serpini prelevandolo in prestito dal Modena, società in cui ha giocato in Serie D dopo essersi messo in luce con la maglia del Formigine. Dopo la bella avventura a Correggio – in cui Messori giocò 18 gare di D con ben 9 gol e 2 assist alla corte di Serpini e Bernardi prima che la stagione naufragasse a causa del Covid – il centrocampista oggi ventiquattrenne ha raccolto altre esperienze importanti che lo hanno reso un giocatore di Serie C. Al campionato di D col Gravina hanno infatti fatto seguito tre stagioni tra i professionisti con le maglie di Mantova (2) e Sorrento (l’ultima), club quest'ultimo con cui è sceso in campo 24 volte nel girone C dopo le esperienze nell'A.

Settore giovanile 
Sul fronte del settore giovanile, il dg Enrico Bonzanini sta lavorando ad ampio raggio sull’allestimento delle squadre ma anche – inevitabilmente – sulla logistica. Con la disputa dei campionati nazionali Primavera 4, Under 17 e U15, il Carpi dovrà infatti avere a disposizione una rosa di campi da gioco omologabili per le categorie: stante il panorama piuttosto desolante degli impianti cittadini, la società si sta guardando intorno e avrebbe avviato contatti - oltre al Sigonio che, in gestione al club biancorosso, resta la prima opzione - anche con la Solierese per il sintetico di appoggio allo Stefanini e con la Rinascita Budrione per il campo della frazione. La prossima nomina del nuovo assessore allo Sport della nuova giunta comunale accelererà anche un nuovo dialogo con il Comune per cercare altre soluzioni: idealmente dotare finalmente Carpi di un sintetico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA